Chi paga per eventuali errori nella mia dichiarazione?

Per legge, se l’Agenzia riscontra errori nella dichiarazione, il commercialista dovrà pagare una sanzione pari al 30% della maggiore imposta contestata.
Il restante 70% e i relativi interessi saranno a tuo carico.

Resta fermo che se le informazioni che hai dato al commercialista erano intenzionalmente non corrette o fornite in malafede, dovrai pagare l’intera sanzione.