Contratto di Lavoro 2020: Novità per Lavoratori Pubblici e Privati

18. Gennaio 2020

Che effetti avrà la nuova Manovra sui contratti di lavoro 2020? Tra i temi più caldi ci sono gli aumenti di stipendio per i lavoratori dipendenti di Pubblica Amministrazione e aziende private, ottenuti anche grazie ai tagli al cuneo fiscale.

Ecco una panoramica sulle novità più interessanti.

Indice

  • Rinnovo contratto statali 2020: le ultime sugli aumenti di stipendio
  • Taglio del cuneo fiscale: cos’è e quali sono i vantaggi per i lavoratori
  • Taglio del cuneo fiscale nel 2020: chi sono i beneficiari e quanto aumentano gli stipendi

Rinnovo contratto statali 2020: le ultime sugli aumenti di stipendio

È ancora aperto il dibattito sugli aumenti di stipendio tanto attesi dagli statali.
La nota di aggiornamento al Def (Nadef), approvata il 30 settembre 2019, prevede un incremento dell’1,95%, nettamente inferiore al 3,48% originariamente prospettato dal contratto 2016/2018.

Cos’è la Nadef?

Nadef è l’acronimo di “nota di aggiornamento al Documento di Economia e finanza (Def)”, un piano strategico che stabilisce gli obiettivi da raggiungere con la Legge di bilancio.

Si tratterebbe, nel concreto, di un aumento di stipendio di 52 euro al mese, di cui tuttavia:

  • 20 euro vanno decurtati per l’indennità di vacanza contrattuale
  • altri 20 euro sono destinati all’elemento perequativo, una sorta di bonus per i lavoratori con livelli di retribuzione più bassi di una determinata soglia, che non beneficiano di importi aggiuntivi rispetto alla paga base come premi e superminimo.

Di conseguenza, l’aumento effettivo nello stipendio degli statali si ridurrebbe a di 12 euro al mese. Troppo pochi per i sindacati, che si sono mobilitati per continuare la trattativa ed arrivare ad un accordo entro la fine del 2019.

Taglio del cuneo fiscale: cos’è e quali sono i vantaggi per i lavoratori

Il cuneo fiscale è la somma delle imposte e dei contributi previdenziali che gravano sui redditi dei lavoratori: in altre parole, è quel parametro che quantifica la differenza tra il costo sostenuto da un’azienda per un dipendente e la retribuzione netta di quest’ultimo.

In Italia questa differenza è piuttosto alta. Un dipendente single e senza figli a carico, per esempio, è sottoposto ad un cuneo fiscale del 47,9% (16,7% di imposte personali sul reddito più 31,2% di contributi previdenziali, di cui il 7,2% a carico del lavoratore).

Per questo il taglio al cuneo fiscale è stato uno dei punti più discussi della Manovra 2020: oltre ad aumentare gli stipendi netti dei dipendenti, la sua attuazione dovrebbe incentivare nuove assunzioni da parte dei datori di lavoro, che avranno meno oneri.

Taglio del cuneo fiscale nel 2020: chi sono i beneficiari e quanto aumentano gli stipendi

La trattativa tra governo e sindacati sul taglio del cuneo fiscale si è conclusa con un’intesa che da luglio 2020 porterà un aumento complessivo di 3 miliardi di euro nelle buste paga di 16 milioni di lavoratori dipendenti italiani.

A beneficiarne saranno:

  • chi già usufruisce del Bonus Renzi (lavoratori con reddito da 8.173 euro a 24.600 euro)
  • i lavoratori con redditi fino a 39.000 euro lordi.

Restano esclusi:

  • gli incapienti, ovvero i lavoratori con reddito inferiore a 8 mila euro
  • i lavoratori con redditi superiori a 39 mila euro lordi.

Il vecchio Bonus Renzi sarà aumentato a 100 euro al mese (20 euro/mese in più rispetto alla cifra attuale) e sarà esteso a chi percepisce redditi da lavoro dipendente tra i 26.600 e i 28 mila euro, oggi esclusi dal beneficio. Si tratta di circa 750 mila lavoratori dipendenti, che da luglio percepiranno 100 euro in più in busta paga.

Oltre i 28 mila euro il bonus si riduce progressivamente all’aumentare del reddito, come illustrato nella tabella che segue.

Redditi da lavoro dipendente beneficiati
Bonus mensile percepito in busta paga da luglio 2020
Fino a 8000 euro
0 euro
8.173 euro
100 euro
28.000 euro
100 euro
29.000 euro
97 euro
30.000 euro
94 euro
31.000 euro
91 euro
32.000 euro
89 euro
33.000 euro
86 euro
34.000 euro
83 euro
35.000 euro
80 euro
36.000 euro
64 euro
37.000 euro
48 euro
38.000 euro
32 euro
39.000 euro
16 euro
40.000 euro
0 euro

Ti potrebbero interessare anche: