Caricamento in corso

Rimborsi 730: quando si ricevono e come funzionano

Grazie alla Dichiarazione dei Redditi ogni anno puoi stabilire se sei in credito o in debito con l’Agenzia delle Entrate.
Ma cosa significa essere in credito verso le Stato?
In cosa consistono esattamente i rimborsi e quando si ricevono?
Scoprilo in questa semplice guida.

scopri se devi fare la dichiarazione dei redditi

Rimborsi 730: cosa sono?

Lo scopo principale della Dichiarazione dei Redditi è di regolare annualmente il rapporto tra te e le tasse.

Se durante lo scorso anno hai percepito qualche tipo di reddito (stipendio, pensione, cassa integrazione o altro) devi versare allo Stato le tasse in proporzione a quanto hai guadagnato.

Se percepisci una busta paga (lavori come dipendente oppure sei in pensione, in cassa integrazione o in disoccupazione) paghi le tasse ogni mese attraverso la busta paga stessa. Le tasse, infatti, sono già calcolate al suo interno e trattenute ogni mese (si parla infatti di stipendio lordo e netto).
Alla fine dell’anno fiscale, quindi, avrai già pagato le tasse e lo avrai fatto di mese in mese.

Poiché, però, il calcolo delle tasse in busta paga avviene in modo automatico e solo su quel reddito, non si tiene conto di eventuali redditi aggiuntivi che hai percepito o di eventuali spese che hai sostenuto durante l’anno, che potrebbero ridurre il tuo debito.
Il totale delle tasse che devi pagare potrebbe quindi essere diverso da quanto hai già pagato.

Presentando il 730 si fa un ricalcolo in base ai dati inseriti e si stabilisce se le tasse che ti sono già state trattenute (cioè che hai già pagato) in busta paga o nella pensione durante l’anno precedente erano:

  • più alte del dovuto → quindi risulti a credito nei confronti dello Stato,
  • più basse del dovuto → quindi risulti a debito nei confronti dello Stato,
  • corrette → quindi il tuo saldo è zero: non devi pagare nulla, né ti spetta nulla.

Nel caso in cui risulti a credito nei confronti dello Stato, ottieni un rimborso.

 

Prova Taxfix: un esperto fiscale a portata di clic

Inviamo la dichiarazione dei redditi per te a 49,90€. Usa il computer o scarica l’app.

Perchè si parla di spese “rimborsate”?

Come abbiamo visto sopra, lo Stato ti chiede di pagare le tasse in base al tuo reddito.

Lo Stato, però, vuole anche incentivare alcune spese come ad esempio quelle relative alla salute pubblica o quelle a sostegno dell’ambiente. Per incentivare queste spese ti da la possibilità di recuperarne una parte scaricandole dalle tasse.

Se per esempio hai guadagnato 100 € e li hai spesi per pagare il mutuo della casa in cui vivi, ti farà pagare meno tasse rispetto a quanto pagheresti se quei 100 € li avessi ancora in tasca.

In generale le spese che danno diritto ad un rimborso sono di 5 tipologie:

  • per la casa: affitto, mutuo, ristrutturazioni, interventi per il risparmio energetico…
  • per la famiglia: assicurazioni, assegni di mantenimento, spese funebri, contributi previdenziali…
  • per i figli: asili, scuole, università, sport
  • per salute/previdenza: spese mediche, veterinarie e altre spese sostenute in caso di disabilità, contributi versati a forme di previdenza complementare
  • per le donazioni verso Onlus, associazioni di volontariato, partiti politici o beni pubblici.

Regole, limiti e vincoli relativi, però, variano di anno in anno; se vuoi capire meglio quali sono le spese che possono farti ottenere un rimborso per la Dichiarazione dei Redditi del 2022 abbiamo creato questa guida: come risparmiare sulle tasse: il potere delle detrazioni.

L’ESPERTO TAXFIX CONSIGLIA:

Fatta eccezione per le spese mediche, che sono caricate direttamente sulla tua tessera sanitaria, ogni altra spesa sostenuta deve essere dimostrabile per essere riconosciuta come tale: questo significa che devi conservare fatture, scontrini, ricevute di bancomat, copia dei bollettini postali ecc. e il mio consiglio è di conservare tutto per almeno 4 anni.



 

Quando arriva il rimborso del 730?

Non esiste una data unica, dipende tutto da quando presenti la Dichiarazione dei Redditi e dalla tua situazione specifica.

Rimborso 730 per chi è dipendente
Se per esempio lavori come dipendente e presenti il 730 entro il 31 maggio 2022 troverai il rimborso in busta paga a luglio (o l’addebito, se il tuo saldo è in negativo).
Altrimenti lo riceverai nella prima busta paga utile successiva alla presentazione della tua Dichiarazione dei Redditi.

Rimborso 730 per le pensioni
Se il tuo sostituto di imposta è l’INPS e/o altra Cassa previdenziale riceverai i rimborsi o gli addebiti un mese dopo rispetto a chi è dipendente, quindi da agosto in poi se hai presentato la dichiarazione entro il 31 Maggio.
Anche per te rimborso e addebito sono erogati a seconda di quando hai inviato la dichiarazione: se per esempio hai inviato il 730 a settembre, troverai il rimborso o l’addebito nella pensione di novembre; se vuoi ricevere tutto entro agosto, devi invece presentare la dichiarazione entro la fine di maggio.

Rimborso 730 senza Sostituto d’Imposta

Se all’interno della dichiarazione non indichi nessun sostituto d’imposta (per esempio perché sei disoccupato o disoccupata al momento dell’invio del 730) significa che nessuno fa da intermediario tra te e lo Stato.
I rimborsi per chi è senza Sostituto d’Imposta sono gli ultimi ad essere erogati, dopo buste paga e pensioni.
Se risulti a credito il rimborso ti viene corrisposto direttamente dall’Agenzia delle Entrate, ma quando?

Quando arriva il rimborso Credito Metodo Pagamento indicato nel 730
22 dicembre 2022 < 1.000 € IBAN
gennaio 2023 < 1.000 € Bonifico domiciliato
marzo 2023 > 1.000 € o deriva da bonus edili da verificare IBAN

 

Se invece risulti a debito potrai versare la tua quota (anche a rate) tramite F24.
La prima scadenza per il pagamento è il 30 giugno; se paghi più avanti potresti incorrere in sanzioni e – a causa del ritardo – potresti dover pagare degli interessi. Se desideri qualche informazione in più puoi leggere la nostra guida sul calcolo delle sanzioni.

L’ESPERTO TAXFIX CONSIGLIA:

Qualsiasi sia il tuo Sostituto d’Imposta (datore di lavoro, INPS o altro), se il tuo credito risulta superiore ai 4.000 € l’Agenzia delle Entrate potrebbe effettuare controlli per verificare l’esattezza dei dati dichiarati.
A seguito di questo controllo, le tempistiche per l’accredito del rimborso potrebbero subire ritardi.

Rimborso 730 in ritardo

Tutto quello che abbiamo visto fino a qui sembra quasi troppo semplice per essere vero, non trovi? Infatti, come spesso accade, c’è un “ma”.
In alcuni casi potresti ricevere il tuo rimborso in ritardo.

Se per esempio sei senza Sostituto d’Imposta e hai indicato un codice IBAN errato all’interno della Dichiarazione dei Redditi, potresti dover attendere una lettera dall’Amministrazione Finanziaria che ti invita a ritirare il tuo rimborso presso uno sportello postale.

Il rimborso potrebbe essere in ritardo anche nel caso in cui l’Agenzia delle Entrate sta effettuando degli accertamenti (in fiscalese si chiamano “controlli preventivi”) sulla tua dichiarazione.
Gli accertamenti vengono fatti principalmente in tre casi:

  • hai utilizzato il modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate modificando i dati precaricati relativi a redditi e spese
  • ci sono delle incoerenze rispetto alle linee guida
  • hai un credito superiore ai 4.000 €

In caso di accertamenti il termine massimo per ricevere il rimborso è comunque marzo 2023.

Se scegli di fare il 730 con Taxfix gestiremo noi gli eventuali accertamenti al posto tuo e il servizio è incluso nel prezzo. Non sarai quindi tu a dover parlare con l’Agenzia delle Entrate e potrai contare sul tuo esperto fiscale.

Per evitare possibili ritardi leggi la nostra guida sulle scadenze più importanti relative al 730.

 

E tu? Potresti ricevere dei rimborsi?

Ora che hai capito cosa sono i rimborsi e come si ottengono, forse ti stai domandando se ti conviene fare il 730 per poterne usufruire anche tu.
Per decidere cosa fare non ti serve conoscere il fiscalese né il burocratese: ti aiutiamo noi!

Per capire se ti conviene fare il 730 (ma anche per sapere se hai l’obbligo per legge) abbiamo preparato un questionario semplicissimo: rispondi a 5 domande e scopri se quest’anno devi o ti conviene presentare il 730.

 

730 con Taxfix: perché conviene?

Abbiamo creato Taxfix per rendere la dichiarazione dei redditi semplice, certificata e sicura.

Esperienza guidata e comprensibile
La nostra app è progettata per fornirti un aiuto concreto:

  • ti seguiamo passo passo nella compilazione della dichiarazione dei redditi,
  • ti supportiamo con commercialisti ed esperti fiscali che parlano semplice.

Completamente online
Segui le istruzioni e rispondi alle domande che trovi nella nostra app o nel nostro sito: sono pensate proprio per chi non ha esperienza in materia.
Potrai fare il 730 online dal tuo smartphone o dal tuo computer, con un commercialista che ti assiste in ogni fase della dichiarazione in conformità alla normativa italiana.

Sicura
Tu inserisci i dati e le informazioni richieste, noi pensiamo a tutto il resto. Verifiche e controlli sono il nostro pane quotidiano!
Abbiamo a cuore la tua sicurezza e ci prendiamo la responsabilità per il controllo e l’invio della tua dichiarazione.

Economica
Il costo è fisso: 49,90 euro per dichiarazione, se ci pensi è meno di quanto generalmente richiedono altri professionisti abilitati come CAF o commercialisti (dai 50/60 euro in su).

Sempre a portata di mano
Il nostro spazio digitale è a tua completa disposizione! Tutti i documenti allegati verranno salvati e archiviati nel nostro database in formato digitale. Dimentica fogli volanti e ricevute sbiadite!

Inoltre avrai il pdf del tuo 730 sempre a disposizione, pronto per essere inviato in qualsiasi momento.

Siamo abilitati e certificati per lavorare in Italia nell’ambito delle dichiarazioni dei redditi, ma siamo anche un’azienda internazionale formata da professionisti che lavorano ogni giorno con l’obiettivo di semplificare il rapporto delle persone con le tasse, la burocrazia e la dichiarazione dei redditi.

 

Come si fa il 730 online con Taxfix?

I passaggi sono pochi e semplici.

  • Registrati.
    Crea il tuo account: inserisci le tue informazioni lavorative, tuoi dati personali, il tuo numero di telefono, il tuo indirizzo e-mail e scegli un codice di accesso a 4 cifre.

  • Rispondi alle domande.
    Le domande sono molto semplici e permettono al nostro team di esperti di compilare la lista dei documenti necessari per il 730. In caso di perplessità, potrai chiedere aiuto agli esperti fiscali di Taxfix in qualsiasi momento.
  • Carica i documenti.
    Carica i documenti richiesti all’interno dell’app con una foto – usando la camera dello smartphone – oppure in formato pdf da computer. I documenti sono necessari per permettere agli esperti fiscali di verificare la correttezza delle informazioni e completare il 730.
  • Inserisci i tuoi dati personali.
    Inserisci informazioni utili per la compilazione del 730 come il tuo indirizzo di residenza, il tuo codice fiscale e il tuo sostituto d’imposta se ne hai uno. Ricorda che potresti dover compilare il 730 anche se non sei un lavoratore dipendente.
  • Carica un documento d’identità.
    Carica la carta d’identità o il passaporto valido (controlla la data di scadenza!) con una foto da smartphone, oppure con una scansione del documento dal PC.
  • Completa il pagamento e invia il 730 per la revisione.
    Paga 49,90€ con carta di credito, carta di debito o con carta prepagata per finire il tuo 730. ll team di esperti fiscali controllerà tutta la documentazione, compilerà la dichiarazione e ti comunicherà l’esito della tua dichiarazione dei redditi (se sei in credito, in debito o se il tuo saldo è zero).
    Infine, solo dopo una tua conferma, spediremo la tua dichiarazione all’Agenzia delle Entrate.

 

730 online con Taxfix: vantaggi e svantaggi

I vantaggi del 730 con Taxfix:

  • Parliamo semplice.
    Al contrario del sito dell’Agenzia delle Entrate, usiamo un linguaggio molto semplice anche per chi non ha esperienza in materia fiscale: non usiamo termini difficili che possono farti sbagliare.
  • Esperti abilitati sempre sul pezzo.
    Il nostro team di commercialisti ed esperti fiscali non smette mai di studiare la normativa fiscale e sono in continuo aggiornamento, per questo ti faremo sempre le domande giuste! Non perdiamo un colpo per offrirti il migliore dei servizi.
  • Controllare dati è il nostro pane quotidiano.
    Ci occuperemo noi di verificare dati e documenti fiscali da allegare al modello 730. Tu godrai dei vantaggi di un team online che sarà al tuo fianco e sarà felice di risolvere ogni piccolo intoppo.
  • Compila il 730 online senza farti venire il mal di testa.
    Con Taxfix non servono conoscenze pregresse in campo fiscale, ma soprattutto, al contrario del portale dell’Agenzia dell’Entrate, non ti attende nessun file pdf da 100 pagine per capire come fare la tua dichiarazione dei redditi.
  • Database digitale per tutti i tuoi documenti.
    Il nostro spazio digitale è a tua completa disposizione! Tutti i documenti in allegato al tuo modello 730 verranno salvati e archiviati nel nostro database in formato digitale. Dimentica fogli volanti e ricevute sbiadite!
  • Il tuo 730 sempre a portata di mano.
    Grazie all’app di Taxfix avrai il pdf del 730 inviato all’Agenzia delle Entrate sempre a disposizione, in versione digitale. Risparmi carta e via l’ansia.
  • Un esperto fiscale tutto per te.
    Sottoscrivendo il servizio offerto da Taxfix avrai la certezza di poter contare su un esperto dedicato, che ti farà da guida fino alla conclusione dell’iter per la compilazione e invierà il 730 per te. Con Taxfix puoi dire addio a call center, messaggi preregistrati, attese infinite e telefonate interrotte improvvisamente.
  • Accesso facile e immediato per compilare il tuo 730.
    Presentando con Taxfix la tua dichiarazione dei redditi non avrai bisogno di credenziali, Spid o altro. Cominci a preparare il 730 quando vuoi, senza code e senza stress.
  • Controllo finale del 730.
    Gli esperti fiscali di Taxfix controllano attentamente ogni singola dichiarazione segnalando eventuali errori, apportando modifiche necessarie prima dell’invio e chiedendo chiarimenti in caso di necessità.
  • Ottimizzazione del 730.
    All’interno dell’app, sono presenti tutte le detrazioni e deduzioni che possono variare l’importo delle tasse da pagare o il rimborso che riceverai. Non solo potrai ottenere il risparmio fiscale che ti spetta, ma magari impari anche qualcosa di nuovo.
  • Supporto.
    Gli esperti fiscali di Taxfix sono sempre a tua disposizione qualora avessi dubbi o domande.

 

E gli svantaggi?

Te lo abbiamo già detto, siamo molto scrupolosi!
Al momento la nostra app è stata progettata per supportarti al meglio per la compilazione del modello 730 ma non per il modello redditi.
I nostri super-sviluppatori, però, stanno lavorando per estendere i vantaggi del 730 smart al maggior numero di persone possibile e abbiamo in arrivo diversi nuovi servizi!


Per sapere se puoi utilizzare Taxfix per la tua dichiarazione dei redditi, prova a dare un’occhiata
qui.

 

Antonio A.
da Antonio A.
pubblicato il: 26.02.2022
aggiornato il: 18.03.2022

Prova Taxfix: un esperto fiscale a portata di clic

Inviamo la dichiarazione dei redditi per te a 49,90€. Usa il computer o scarica l’app.
Ti potrebbe interessare anche questo
Chi Siamo
Crediamo che fare la dichiarazione dei redditi possa essere più semplice e comprensibile per tutti. Per questo abbiamo fondato Taxfix. Ti guidiamo passo dopo passo attraverso la tua dichiarazione dei redditi, con domande semplici e un linguaggio chiaro e comprensibile. Taxfix è disponibile da computer e dallo smartphone su dispositivi Android e iOS.

Registrati e usa il
codice ESTATE2022 per ottenere il 15% di sconto sul tuo 730.

Offerta valida fino al 1 giugno 2022 h 09:00

Dichiarazione
dei redditi?

Registrati su Taxfix e usa il codice ESTATE2022 per ottenere il 15% di sconto sul tuo 730.

Offerta valida fino al 1 giugno 2022 h 09:00