Caricamento in corso

Spese Deducibili e Detraibili 730: Come Risparmiare sulle Tasse

Sergio
19. Agosto 2021

Vuoi risparmiare su alcune spese avute l’anno scorso? Puoi farlo scaricando certe tipologie di spese quando presenti il modello 730 per la dichiarazione dei redditi. Ma come funziona?

Alcune spese sono detraibili: in pratica sono spese dove lo Stato di offre la possibilità di risparmiare quando farai il tuo 730.

Altre spese sono deducibili: queste vengono sottratte al tuo reddito sul quale si calcolano il totale delle tasse (imposte Irpef) che devi allo Stato. Essendo “minore” il tuo reddito con le deduzioni, risparmierai sulle tasse.

Vuoi fare la dichiarazione dei redditi? Occhio alla scadenza 730 prevista per quest’anno. Con Taxfix hai tempo fino al 26 settembre per fare il tuo 730 online.

In entrambi i casi, la regola da seguire è quella del principio di cassa: per poter usufruire delle detrazioni e deduzioni, e quindi di uno “sconto” sulle tasse, devi aver affrontato queste spese nel corso dell’anno a cui si riferisce la dichiarazione dei redditi (esempio, la dichiarazione dei redditi 2021 si riferisce all’anno fiscale 2020), a prescindere dal momento in cui è avvenuta la prestazione.

Buono a sapersi: dal 2020, alcune spese possono essere portate in detrazione solo se sono state eseguite con sistemi di pagamento tracciabili (bonifico bancario o postale, carta di credito o bancomat). Unica eccezione valida, riguarda le spese mediche, relative all’acquisto di medicinali, dispositivi medici o prestazioni sanitarie presso strutture pubbliche o convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale.

Sapere quali sono le spese deducibili e detraibili con il 730 è importante, perché consente di arrivare preparati alla dichiarazione dei redditi e di ottenere un risparmio spesso non trascurabile.

Elenco spese detraibili e deducibili 730

Casa

  • Detrazione affitto, con limitazioni e condizioni variabili a seconda di chi le richiede e del reddito percepito
  • Detrazione mutuo, ad esempio per le spese per intermediazione immobiliare per l’acquisto dell’abitazione principale o per gli interessi dei mutui ipotecari sempre per l’acquisto dell’abitazione principale
  • Detrazioni ristrutturazione, spese per il recupero edilizio
  • Ecobonus, le spese per il risparmio energetico (il cosiddetto Ecobonus)
  • Bonus verde, spese sostenute per i lavori alle aree verdi di edifici esistenti privati
  • Sismabonus, le spese per interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali ricadenti nelle zone sismiche 1, 2 e 3 finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica
  • Bonus mobili, spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di categoria A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di un immobile oggetto di ristrutturazione (il cosiddetto Bonus Mobili)

Familiari a carico

Spese mediche

Detrazioni spese mediche e sanitarie, documentate dallo scontrino “parlante”, che riporta il codice fiscale ed il codice del farmaco, del dispositivo medico o della quota ticket.In questa categoria rientrano anche:

  • spese odontoiatriche o oculistiche (occhiali, lenti a contatto e liquidi)
  • ticket ospedalieri/sanitari o per esami di laboratorio
  • interventi chirurgici, degenze e ricoveri
  • acquisto protesi sanitarie
  • ricevute per spese sanitarie sostenute all’estero
  • spese per soggetti con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (DSA)
  • spese sanitarie per portatori di handicap (mezzi necessari all’accompagnamento, deambulazione, sollevamento o sussidi informatici)
  • spese per veicoli per i portatori di handicap (autoveicoli o motoveicoli)

Assicurazioni

Donazioni

  • Erogazioni liberali, donazioni in denaro a favore di: Onlus, Ong, OdV e Aps, Istituzioni religiose, TRUST e Fondi Speciali, Partiti politici, Istituti scolastici, beni culturali pubblici (Art bonus), impianti sportivi pubblici (Sport bonus), Emergenza Covid ecc.

Altre detrazioni

Altre deduzioni

  • contributi previdenziali
  • previdenza complementare

Non sai se sei obbligato a fare la dichiarazione dei redditi?