Caricamento in corso
 

Imposta di Bollo Conto Corrente 2022: Calcolo e Costi

Scorrendo i movimenti del tuo conto corrente potrebbe capitare di leggere la voce “Imposta di bollo” tra gli addebiti. Si tratta di una tassa disciplinata dalla Legge italiana e che viene direttamente prelevata dall’Istituto di credito o postale. Tutti i dettagli nel nostro approfondimento.
Tutti i possessori di un conto corrente saltuariamente tra l’elenco dei movimenti trovano una voce a debito denominata imposta di bollo. Di cosa si tratta? A quanto ammonta? Perché c’è chi la paga e chi no? Rispondiamo a queste e altre domande nel nostro articolo.
Fai il controllo fiscale ora!

Che cos’è l’imposta di bollo conto corrente?

Si tratta di una tassa, legalmente riconosciuta e disciplinata, imputabile al possesso di un conto corrente e assoggettabile sia alle persone fisiche sia alle persone giuridiche. L’importo dell’imposta di bollo conto corrente è in misura fissa ed è prelevata in modo diretto dall’Istituto bancario o dalla Posta, a seconda di dove il conto corrente è stato aperto. Solo i titolari del conto corrente o postale con una giacenza superiore ai 5.000 euro devono pagare l’imposta di bollo. Coloro i quali hanno un deposito pari o inferiore a tale cifra, non sono soggetti al pagamento dell’imposta di bollo.

ATTENZIONE: oltre al limite di giacenza pari a 5.000 euro, esiste un altro caso in cui i titolari di conti corrente sono esenti dal pagamento dell’imposta di bollo. Si deve possedere un conto base e un ISEE inferiore a 7.500 euro. Al fine di mantenere questa condizione, comunque, è necessario presentare ogni anno l’ISEE aggiornato, pena il termine immediato dell’agevolazione.

NOTA BENE: esistono dei conti correnti online che tra i vantaggi annoverano anche l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo, che risulta a carico dell’Istituto bancario.

Con il codice MAGt7P hai il 10% di sconto sulla tua prima dichiarazione

Il 730 con Taxfix è guidato, facile, veloce. Vedi subito il risultato e lo migliori con gli esperti fiscali.

Imposta di bollo conto corrente quanto si paga?

Che si tratti di un conto corrente bancario (vincolato o meno), di un conto corrente postale o di libretti di risparmio, l’imposta di bollo deve essere versata. Quanto si paga? Dipende dalla natura dell’intestatario del conto: persona fisica o persona giuridica. Nello specifico, le quote annuali dovute sono così suddivise:

  • 34,20 euro per le persone fisiche
  • 100,00 euro per le imprese, le aziende e i titolari di partita IVA (esclusi ovviamente i soggetti non obbligati alla tenuta di un conto corrente business, come i “forfettari”)

Come calcolare l’imposta di bollo conto corrente

Il totale dell’imposta di bollo è divisa su base trimestrale nell’arco dell’anno solare. La giacenza è calcolata sommando i saldi giornalieri del conto corrente e dividendo poi per il numero dei giorni di rendicontazione o detenzione del rapporto. Si calcola poi la giacenza di ciascun rapporto per la quota di detenzione.

Vediamo insieme un esempio pratico.

ESEMPIO

Da gennaio a giugno sul conto corrente di Mister X sono presenti 3.500 euro.
Da luglio a dicembre sullo stesso conto corrente sono depositati in tutto e presenti 8.000 euro.

Per i primi due trimestri (gennaio/marzo e aprile/giugno) l’imposta di bollo conto corrente non è dovuta poiché la cifra totale depositata è inferiore al limite dei 5.000 euro.
Negli ultimi due trimestri dell’anno (luglio/settembre e ottobre/dicembre) il totale depositato è superiore ai 5.000 euro, dunque, l’imposta di bollo è da pagare.

Se Mister X è una persona fisica noterà un addebito totale pari a 17,10 euro (34,20/4*2)

ATTENZIONE: il calcolo del saldo medio volto ad addebitare o meno l’imposta di bollo, si definisce sulla base di tutti i rapporti intestati a un’unica persona fisica o aperti in una sola banca. È così compreso nel calcolo anche il conto corrente cointestato.

NOTA BENE: l’esenzione del pagamento dell’imposta di bollo conto corrente in base alla giacenza è valida esclusivamente per le persone fisiche.

Imposta di bollo conto corrente quando si paga

Non esiste una regola precisa sui termini di pagamento dell’imposta di bollo conto corrente. L’addebito è disciplinato dalle condizioni contrattuali del conto. Nonostante sia calcolata su base annuale, essa può essere saldata mensilmente, trimestralmente o annualmente. Ecco perché è bene prestare attenzione ai movimenti del conto e comprendere il totale di addebito su base annuale relativo all’imposta di bollo conto corrente.

Esiste l’imposta di bollo conto deposito?

Ebbene sì. Esiste anche l’imposta di bollo conto deposito. Il calcolo, però, differisce sensibilmente da quello per il comune conto corrente bancario o postale. La determinazione dell’importo totale dovuto si basa sul valore di mercato. Quando tale dato non è reperibile, si fa riferimento al valore nominale o di rimborso degli strumenti finanziari al 31-12 di ogni singolo periodo d’imposta. Annualmente sono stabiliti gli importi minimi e massimi di imposta di bollo da applicare e calcolare in base all’ammontare complessivo dei prodotti finanziari che il cliente detiene presso lo stesso gestore.
Dal 2014 l’aliquota dell’imposta di bollo è aumentata, passando da 0,15% a 0,2% sulle comunicazioni relative ai prodotti finanziari.

Ti conviene fare la dichiarazione dei redditi? Scoprilo rispondendo a 5 semplici domande.

Vuoi o devi fare la dichiarazione dei redditi? Con Taxfix fai il tuo 730 online in tutta comodità dal computer di casa o smartphone con la garanzia di un team di commercialisti esperti per un 730 a prova di errori. Occhio alla scadenza 730 prevista per quest’anno. Dovrai solo caricare la tua Certificazione Unica (CUD) (anche se ne hai più di una va bene).

730 online con Taxfix: come funziona?

    1. Registrati
      Crea il tuo account gratuito scaricando l’app o andando su taxfix.it
    2. Accedi in sicurezza al tuo cassetto fiscale
      In 2 minuti accedi ai dati dell’Agenzia delle Entrate sul tuo cassetto fiscale, con SPID o CIE. Scarichi i documenti fondamentali per la dichiarazione comodamente in app (ad esempio la Certificazione Unica).
    3. Vedi subito il risultato del tuo 730
      Vedi il risultato provvisorio e scopri se hai diritto a un rimborso. I nostri esperti fiscali ti aiuteranno a migliorarlo trovando tutti i bonus e le detrazioni che ti spettano, garantendoti sempre il massimo risparmio fiscale.
    4. Scegli con quale piano continuare
      Puoi fare la dichiarazione in due modi: con il piano “Instant” (29,99 euro)  o con il piano “Advanced” (53,99 euro).
      In base ai dati raccolti dall’Agenzia delle Entrate, ti consiglieremo sempre qual è il piano adatto alle tue esigenze fiscali.
    5. Esperti fiscali ti guidano passo passo
      Un esperto fiscale è sempre disponibile via chat, email o telefono e – se hai scelto il piano Advanced –  ti aiuta ad applicare tutte le deduzioni che ti spettano. Scarichi tutte le spese, sia quelle che risultano dalla tua precompilata più tutte quelle che hai sostenuto e non sono incluse.
    6. Ti supportiamo anche dopo l’invio
      Solo a questo punto paghi. Dopo una tua conferma inviamo la dichiarazione all’Agenzia delle Entrate e gestiamo tutto per te. Ti supportiamo anche dopo l’invio.

730 con Taxfix: perché conviene?

Con Taxfix sei al sicuro: fai il tuo 730 online in pochi minuti comodamente online, dall’app o dal tuo computer. Ottieni sempre il massimo rimborso dalle tasse, senza errori

Comodo
Fai il tuo 730 online in pochi minuti, dall’app o dal tuo computer. Addio code e appuntamenti al CAF!

Conveniente
Vedi subito il risultato della tua dichiarazione (gratis) e lo migliori ottenendo sempre il massimo rimborso garantito. Ti aiutiamo a trovare tutti i bonus, deduzioni e detrazioni che ti spettano.

Facile
Utilizziamo un linguaggio e un’interfaccia facili per tutti. Basta parole incomprensibili in “burocratese”!

Sicuro
Accedi con SPID o CIE ai dati dell’Agenzia delle Entrate sul tuo cassetto fiscale. Scarichi e archivi i documenti importanti comodamente in app (come la Certificazione Unica)

Supportato
Fai tutto questo insieme a un esperto fiscale dedicato, sempre disponibile via chat, telefono, email.

Alice Bertolio
da Alice Bertolio
pubblicato il: 22.03.2024
aggiornato il: 22.03.2024

Con il codice MAGt7P hai il 10% di sconto sulla tua prima dichiarazione

Il 730 con Taxfix è guidato, facile, veloce. Vedi subito il risultato e lo migliori con gli esperti fiscali.

Ti potrebbe interessare anche questo
Chi Siamo
Crediamo che fare la dichiarazione dei redditi possa essere più semplice e comprensibile per tutti. Per questo abbiamo fondato Taxfix. Ti guidiamo passo dopo passo attraverso la tua dichiarazione dei redditi, con domande semplici e un linguaggio chiaro e comprensibile. Taxfix è disponibile da computer e dallo smartphone su dispositivi Android e iOS.

Non hai ancora fatto il 730? Rimedia subito!

Offerta valida fino al 30 settembre 2022 h 23:59

Scopri di più sui piani Taxfix

Per entrambi i piani, controlliamo e inviamo la tua dichiarazione senza errori all’Agenzia delle Entrate.

Instant

ADVANCED

PREMIUM

Live chat con i nostri esperti

L’anno scorso hai avuto poche spese e una sola CU
Vuoi che un esperto fiscale controlli tutto per te

Assistenza telefonica

Non vuoi perderti bonus, deduzioni e detrazioni

Hai documenti extra e informazioni da aggiungere
L’anno scorso hai avuto tante spese e/o più tipi di reddito
Hai figli/e o familiari a carico

Hai bisogno di consigli su misura e assistenza diretta

Videochiamate con commercialista dedicato

Consulenza per ottimizzare dichiarazioni prossimi anni